LIBERIA

Data di creazione : 26 luglio 1847

Breve storia in ordine cronologico:

1816: viene fondata l’American Colonization Society per liberare e rimpatriare gli afroamericani in Africa.

1820: il primo gruppo di coloni, inclusi schiavi liberati e afroamericani liberi, arrivò in quella che in seguito fu chiamata Monrovia. Questo posto divenne la base per la futura colonia.

1847: Il 26 luglio viene dichiarata l’indipendenza della Liberia. Joseph Jenkins Roberts fu eletto primo presidente del paese.

1860-1870: durante questo decennio, la Liberia divenne di fatto un protettorato degli Stati Uniti e delle potenze dell’Europa occidentale che cercavano il controllo della costa liberiana.

1920: ha luogo la prima riforma costituzionale che limita il potere politico e la posizione privilegiata degli afroamericani in Liberia.

1944: Dopo la seconda guerra mondiale, vengono apportate ulteriori riforme costituzionali per rafforzare i diritti politici delle popolazioni indigene e riadattare il sistema di governo.

1980: un colpo di stato militare guidato da Samuel K. Doe rovescia il presidente William R. Tolbert e porta al potere il primo presidente indigeno.

1989-1997: la Liberia è stata devastata da una guerra civile che ha causato grandi sofferenze umane e destabilizzato il paese.

2003: La guerra civile finisce ufficialmente e viene inviata una missione internazionale di mantenimento della pace.

2005: la presidente Ellen Johnson Sirleaf viene eletta in elezioni democratiche, la prima elezione di una donna alla carica di presidente in Africa.

2018: George Weah, ex calciatore di fama mondiale, viene eletto presidente della Liberia.

Presente: la Liberia rimane uno dei paesi più poveri del mondo, con molte sfide, tra cui quelle economiche, politiche e sociali.

 

Abbreviazione internazionale : LR

 

Valuta : dollaro liberiano LRD

Il dollaro liberiano è la valuta ufficiale del paese e viene utilizzata per tutte le transazioni.

 

Dominio Internet : .lr

 

Prefisso telefonico : +231

 

Fuso orario : -1 GMT

 

Geografia :

La Liberia ha circa 580 chilometri di costa dell’Oceano Atlantico nella parte occidentale del paese. La costa è fiancheggiata da paludi e spiagge di mangrovie.

La zona costiera è bassa e comprende estese zone paludose che ospitano numerose specie di uccelli e animali. Il fiume Saint Paul e altri fiumi attraversano questa regione.

L’interno è montuoso e comprende le Highlands della Guinea, che fanno parte di un sistema montuoso che si estende attraverso l’Africa occidentale.

La Liberia è ricca di fiumi e torrenti. I fiumi più grandi includono il fiume Saint Paul, il fiume Saint John e il fiume Cavalla.

La parte sud-occidentale del paese ospita le foreste pluviali, che ospitano un diversificato ecosistema forestale subtropicale.

 

Cima più alta : Monte Wuteve 1.440 m sul livello del mare

Questo picco si trova nella catena del Nimba, che si estende attraverso i confini di Liberia, Guinea e Costa d’Avorio.

La cima del Monte Wuteve offre viste mozzafiato sulla campagna circostante ed è un importante sito naturale e ricreativo in Liberia.

 

Clima :

La stagione delle piogge dura da maggio a ottobre. Durante questi mesi si verificano forti piogge e spesso si verificano forti acquazzoni e temporali. Le precipitazioni più abbondanti si registrano solitamente in agosto e settembre.

La stagione secca dura da novembre ad aprile. Durante questo periodo piove molto meno e il paesaggio può diventare più secco o arido.

La Liberia ha un’umidità elevata durante tutto l’anno, tipica delle zone tropicali. Le temperature sono più elevate durante la stagione delle piogge quando possono raggiungere i 32-35 °C (90-95 °F). Nella stagione secca sono più miti, oscillando intorno ai 26-30 °C (79-86 °F).

Le zone costiere hanno più precipitazioni e sono influenzate dall’Oceano Atlantico, causando temperature più miti e un clima più stabile rispetto all’interno.

 

Fauna e flora:

La Liberia ospita elefanti, soprattutto nelle aree protette come il Parco Nazionale Sapo. Gli elefanti sono una specie in via di estinzione e sono protetti dal bracconaggio.

I leopardi sono un’altra specie animale che popola le foreste liberiane. Gli ippopotami si trovano vicino ad alcuni corsi d’acqua e laghi. In Liberia vivono varie specie di scimmie e manguste.

La parte sud-occidentale è caratterizzata da estese foreste pluviali che ospitano numerose specie di piante e animali. Queste foreste includono alberi ad alto fusto, epifite e viti. Varie specie di palme forniscono cibo e materiali ai residenti locali. Il paese ospita numerose specie di orchidee, alcune delle quali endemiche. Alcune specie di flora liberiana sono importanti per l’apicoltura e la produzione di miele.

 

Agricoltura :

La maggior parte dell’agricoltura è di sussistenza, il che significa che gli agricoltori coltivano colture alimentari per il proprio consumo e per il mercato locale. Le principali colture coltivate includono manioca, riso, banane, patate dolci, mais, fagioli e altri. Il paese produce anche caffè e cacao, che sono importanti colture da esportazione. Questi vengono spesso coltivati ​​in piantagioni più piccole.

L’olio di palma e il miele sono importanti prodotti agricoli.

 

Estrazione delle materie prime :

La Liberia ha ricche riserve di minerale di ferro ed è uno dei principali produttori di questo minerale nella regione. L’estrazione del minerale di ferro viene effettuata nella catena del Nimba. Il paese dispone anche di riserve di diamanti, sebbene l’estrazione dei diamanti sia stata storicamente associata a conflitti e commercio illegale. A livello internazionale sono stati intrapresi sforzi per regolamentare e legalizzare l’estrazione dei diamanti. Anche l’oro viene estratto qui in misura minore.

Il disboscamento svolge un ruolo significativo nell’economia. Il legno viene esportato all’estero e ha il potenziale per una silvicoltura sostenibile. La Liberia dispone di riserve di bauxite, che è una materia prima per la produzione di alluminio. L’estrazione della bauxite viene effettuata in diverse parti del paese.

 

Settore :

L’industria è relativamente limitata e meno sviluppata dell’agricoltura. Il Paese si sta ancora riprendendo da una lunga guerra civile che ha causato ingenti danni alle infrastrutture e all’industria.

Un ruolo importante è svolto dall’estrazione delle materie prime, in particolare del minerale di ferro, dei diamanti, dell’oro e della bauxite. Queste materie prime vengono estratte ed esportate, apportando reddito al paese.

L’industria alimentare si concentra sulla lavorazione di prodotti agricoli come riso, manioca, olio di palma e altri.

Il settore edile ha un grande potenziale, grazie alla ricostruzione delle infrastrutture dopo la lunga guerra.

 

Servizi e altri settori dell’economia : trasporti marittimi – spedizioni marittime

 

Attrazioni naturali e storiche : spiagge, Isola di Providence, parchi nazionali Lofa – Mano e Sapo

La Liberia ha una lunga costa dell’Oceano Atlantico con bellissime spiagge. Città come Monrovia e Buchanan sono luoghi famosi per le attività ricreative.

Ha diverse aree protette, tra cui il Parco Nazionale Sapo e la catena montuosa Nimba, che ospitano diversi animali selvatici e habitat esotici. Queste aree offrono opportunità di birdwatching e safari. Ha una ricca storia culturale che comprende diversi gruppi etnici, tradizioni e festival.

Il Paese si trova ad affrontare diverse sfide nel campo del turismo, quali strutture ricettive, marketing e promozione insufficienti delle attrazioni turistiche. Anche i problemi di sicurezza e la mancanza di stabilità possono scoraggiare i potenziali visitatori.

 

Parchi acquatici:

 

Governo : repubblica presidenziale

La principale carica costituzionale in Liberia è il Presidente della Repubblica. È il capo dello Stato e del governo ed è eletto alle elezioni generali per un mandato di sei anni. Ha ampi poteri tra cui la guida del governo, il comando supremo delle forze armate e la conduzione della politica estera. Il Parlamento è bicamerale. È composto dal Senato e dalla Camera dei Rappresentanti. Il Senato ha 30 membri, mentre la Camera dei Rappresentanti ha 73 membri. Il Parlamento ha il potere di emanare leggi, approvare il bilancio ed esercitare il controllo legislativo. La Liberia ha un sistema giudiziario indipendente che comprende la Corte Suprema, la Corte Costituzionale e altri tribunali di grado inferiore.

 

Capitale : Monrovia

La città si trova sulla costa dell’Oceano Atlantico, nel nord-ovest della Liberia, ed è il centro politico, economico e culturale del Paese.

Monrovia fu fondata nel 1822 dagli schiavi americani liberati come luogo di insediamento e di una nuova vita. La città prende il nome da James Monroe, il quinto presidente degli Stati Uniti, che sostenne la liberazione degli schiavi. Monrovia è anche conosciuta come la “Madre delle Repubbliche Africane”. La città ha una lunga storia legata alla liberazione degli schiavi e allo sviluppo della Repubblica della Liberia.

 

Superficie : 111.369 km2

 

Popolazione : 5.360.000 (2022)

I Kpelle sono il gruppo etnico più numeroso della Liberia e abitano principalmente la parte centro-occidentale del paese. Hanno una ricca tradizione culturale e sono noti per le loro abilità artigianali. I Bassa sono il secondo gruppo etnico più numeroso della Liberia e vivono principalmente nel sud del paese. Hanno la loro lingua e cultura. Gio e Mano, questi due gruppi etnici vivono principalmente nella parte orientale della Liberia, vicino ai confini con Guinea e Costa d’Avorio.

Le principali religioni sono il Cristianesimo e l’Islam. Il cristianesimo, in particolare il protestantesimo e il cattolicesimo, ha una grande influenza sulla cultura e sulla società della Liberia. Inoltre, esiste anche una minoranza musulmana e alcune pratiche religiose tradizionali. La lingua ufficiale della Liberia è l’inglese, a causa dei legami storici con gli Stati Uniti d’America, da dove provenivano gli schiavi liberati che fondarono la Liberia.

 

Monumenti UNESCO: –

                

Parchi nazionali: 3

 

  1. Parco Nazionale del Sapo
  2. Parco Nazionale Lofa-Mano
  3. Parco Nazionale della Gola