BAHREIN

Data di creazione : 15 agosto 1971

Breve storia in ordine cronologico:

Storia antica: il Bahrein ha una lunga storia di insediamenti ed era noto per il commercio e la pesca fin dai tempi antichi. È stato influenzato da varie culture, tra cui persiana, babilonese e antica.

L’Islam e il dominio della dinastia Al Khalifa: nel XVIII secolo, la dinastia Al Khalifa proveniva dalla penisola arabica e iniziò a governare il Bahrein.

Protezione britannica: nel 19° secolo, il Bahrein divenne un protettorato britannico, il che significava presenza e protezione militare britannica.

Indipendenza: nel 1971, il Bahrein ottenne l’indipendenza dal Regno Unito e divenne il Regno del Bahrein. La data della dichiarazione di indipendenza è il 15 agosto 1971.

Cambiamenti politici e sociali: il Bahrein è stato testimone di cambiamenti politici e sociali nel corso del 20° secolo. Proteste e rivoluzioni hanno avuto luogo in connessione con le richieste di maggiore democrazia e diritti umani.

Situazione attuale: il Bahrein è attualmente una monarchia costituzionale con il re Hamad bin Isa Al Khalifa come capo di stato. Il paese rimane un attore importante nella politica e nell’economia regionale.

 

Abbreviazione internazionale : BRN

 

Valuta : Dinaro del Bahrein (BHD)

Il dinaro del Bahrein è diviso in 1.000 unità più piccole chiamate fils.

Il dinaro del Bahrein è una valuta forte ed è comunemente utilizzata per transazioni commerciali e finanziarie nel paese.

 

Dominio Internet : .bh

 

Prefisso telefonico : +973

 

Fuso orario : GMT +3

 

Geografia :

Il Bahrain si estende su diverse isole, le principali e più grandi delle quali sono l’Isola del Bahrain (Al-Bahrayn), Muharraq, Umm an-Nasan e altre isole minori e barriere coralline. L’isola principale del Bahrein è collegata a Muharraq da un ponte.

Il terreno ha una superficie prevalentemente bassa e pianeggiante. La maggior parte dell’isola è una baia poco profonda con spiagge sabbiose. L’isola del Bahrein è famosa per le sue dune di sabbia, che costituiscono un elemento caratteristico del paesaggio. Si trova sulle rive del Golfo Persico, che è di importanza strategica per la regione e per il commercio internazionale.

 

Vetta più alta : Jabal ad-Dukhan 122 metri sopra il livello del mare.

Il Bahrein è noto per il suo paesaggio basso e piatto, senza montagne prominenti o vette più alte. Il punto più alto sono solo le dolci creste e le dune di sabbia dell’isola del Bahrain, che si trovano ad un’altitudine di circa 100 metri sul livello del mare.

Questa zona è conosciuta come Jabal ad Dukhan, che significa “Casa di montagna”, ma rispetto all’altezza delle vette di altre parti del mondo, queste colline sono davvero insignificanti.

 

Clima :

I mesi estivi sono estremamente caldi e secchi, con temperature che spesso superano i 40°C (104°F) e possono arrivare anche più in alto. Le temperature diurne in estate possono essere fastidiosamente elevate. Le temperature medie invernali variano da 15°C (59°F) di notte e circa 24°C (75°F) durante il giorno.

Il paese ha precipitazioni molto limitate, soprattutto durante la calda estate. Il totale annuo delle precipitazioni è basso, la maggior parte delle precipitazioni cade in inverno. La pioggia è rara e quindi il Paese ha problemi di mancanza di acqua dolce. In estate l’umidità dell’aria è elevata, il che può provocare sgradevoli sensazioni di caldo.

Qui soffiano forti venti, soprattutto durante l’inverno, che possono causare tempeste di polvere.

 

Fauna e flora :

Il Bahrein è noto per le sue palme da dattero, che sono di importanza economica nel paese. I datteri sono un prodotto importante e fanno parte della cucina tradizionale del Bahrein.

La maggior parte del territorio è ricoperto da vegetazione desertica, compresi arbusti secchi ed erbe.

In alcune zone costiere crescono le mangrovie: queste piante costituiscono una parte importante dell’ecosistema.

Qui troverete specie di animali del deserto come camosci, lucertole, serpenti e piccoli roditori. Il paese è un importante scalo per gli uccelli migratori, il che lo rende un luogo attraente per il birdwatching. Nelle zone umide del Golfo Persico e del Bahrein è possibile osservare una varietà di specie di uccelli, tra cui pellicani, sterne e cormorani.

Grazie alla sua posizione sul Golfo Persico, il Bahrein ha una ricca vita marina. Vari tipi di pesci, coralli e altra vita marina vivono nelle acque circostanti.

 

Agricoltura :

Le palme da dattero sono una delle colture agricole più importanti. I datteri vengono coltivati ​​sull’isola del Bahrein e rivestono un’importanza economica per il paese. Il Bahrein è noto per la produzione di vari tipi di datteri, tra cui il Medjool, che è considerato una varietà di lusso.

Gli agricoltori dipendono dai sistemi di irrigazione perché la pioggia è scarsa. Per fornire acqua alle piante vengono utilizzate moderne tecnologie di irrigazione, compresa l’irrigazione a goccia e l’uso di acqua di mare desalinizzata. L’allevamento del bestiame è un altro aspetto dell’agricoltura, soprattutto sull’isola di Muharraq.

L’agricoltura tradizionale prevede la coltivazione di legumi, ortaggi e alcuni alberi da frutto. Queste colture vengono spesso coltivate in piccole aziende agricole a conduzione familiare.

 

Estrazione delle materie prime :

L’estrazione del petrolio è una delle industrie principali. Il paese ha riserve petrolifere limitate rispetto ad altri paesi del Golfo Persico, la produzione e la raffinazione del petrolio sono una fonte di reddito significativa per il paese. Il gas naturale è un’altra materia prima importante.

Il paese ha una delle più grandi industrie metallurgiche della regione, che estrae il minerale di bauxite e lo trasforma in alluminio.

Anche l’estrazione del silicio e la produzione di sabbia di quarzo sono industrie importanti. Il silicio è utilizzato in una varietà di settori, tra cui quello del vetro e dell’elettronica.

Dispone di riserve di sabbie bituminose utilizzate nell’industria dell’asfalto.

 

Industria:

Il paese ha un’importante industria petrolchimica, che comprende la produzione di prodotti chimici, plastica, fertilizzanti e altri prodotti a base di petrolio e gas naturale.

L’industria metallurgica locale è una delle più grandi della regione. L’estrazione della bauxite e la lavorazione dell’alluminio sono le attività chiave di questo settore.

La costruzione e lo sviluppo hanno un ruolo significativo nel settore industriale. Il Paese sta investendo in progetti infrastrutturali, commerciali e abitativi, sia sull’isola del Bahrein che su altre isole.

Stanno cercando di sviluppare l’industria farmaceutica e produrre farmaci e medicinali per il consumo interno e l’esportazione.

L’industria alimentare comprende la produzione di alimenti, bevande e altri prodotti alimentari.

 

Servizi e altri settori dell’economia :

 

Punti di interesse naturali e storici : Manama, fortezze storiche, albero della vita, Muharraq

Il Bahrein ha una ricca storia e un patrimonio culturale. I visitatori possono visitare monumenti storici come il Forte del Bahrain (Qal’at al-Bahrain), l’antica città di Muharraq e vari musei che mostrano la ricca storia e le tradizioni del paese. Il Bahrein ha bellissime spiagge sulla costa del Golfo Persico.

Ospita vari eventi sportivi, tra cui la Formula 1 sul Circuito Internazionale del Bahrain. Offre una vasta gamma di hotel di lusso che attirano i turisti in cerca di comfort e convenienza.

Dispone di moderni centri commerciali e mercati dove i visitatori possono acquistare moda, elettronica, gioielli e altri beni.

Nonostante il suo clima secco, presenta alcune bellezze naturali come oasi, riserve naturali e mangrovie.

 

 

Forma di governo : monarchia assoluta

Il principale leader del paese è il re del Regno del Bahrein, che detiene il potere esecutivo.

Il governo del Bahrein è guidato dal Primo Ministro, nominato dal Re ed incaricato di gestire il governo e dirigere la politica statale.

La parte parlamentare dell’apparato statale comprende un parlamento bicamerale. La camera bassa, conosciuta come Camera dei Rappresentanti, è composta da rappresentanti eletti, i cittadini del Bahrein. La camera alta, conosciuta come Consiglio della Shura, è composta da membri nominati dal re.

 

Capitale : Manama

La città di Manama ha una storia che risale a migliaia di anni fa. Era abitato da antiche civiltà, tra cui i Sumeri e i Babilonesi.

Oggi Manama è una città moderna con alti grattacieli, hotel di lusso, centri commerciali e infrastrutture moderne.

 

Superficie : 665 km2

 

Popolazione : 1.470.000 (2022)

I principali gruppi etnici sono i bahreiniti (gli abitanti originari del Bahrein), gli arabi e i lavoratori espatriati provenienti da vari paesi, tra cui India, Pakistan, Filippine, Bangladesh e molti altri.

I gruppi religiosi sono musulmani e comunità più piccole di cristiani, indù e altri. La lingua ufficiale è l’arabo. È utilizzato nella pubblica amministrazione, nell’istruzione, nei media e nella comunicazione con il pubblico. Il Bahrein ha un elevato livello di assistenza sanitaria con ospedali e cliniche moderne.

La cucina del Bahrein è molto varia. I piatti tradizionali del Bahrein includono il machbous (tradizionale misto di pesce o carne con riso) e le harees (porridge di grano e carne).

 

Monumenti UNESCO: 3

 

  1. Qal’at al-Bahrain (2005) – Un tumulo artificiale creato da più strati culturali, che documenta l’insediamento dal 2300 a.C.
  2. Pearl Fishing, a Testimony to the Island Economy (2012) – un forte, una moschea, magazzini, negozi e case di mercanti che testimoniano il sofisticato metodo di pesca e commercio delle perle.
  3. Dilmun Burial Mounds (2019) – Un campo di antichi tumuli funerari che costituiscono quasi il 5% della superficie del Bahrein.

 

Parchi nazionali: –