SRI LANKA

Data di creazione : 4 febbraio 1948

Breve storia in ordine cronologico:

Storia antica: lo Sri Lanka ha una lunga storia che risale al VI secolo aC. Durante questo periodo furono fondati i primi regni e si sviluppò una ricca cultura. Uno dei manufatti storici più importanti è il Sacro Dente del Buddha, che fu portato in Sri Lanka nel IV secolo.

Regno di Anuradhapura: nel IV secolo d.C. fu fondata la prima entità statale, il Regno di Anuradhapura. Era un centro del buddismo e uno stato prospero.

Regno di Polonnaruwa: nell’XI secolo il centro del potere si spostò a Polonnaruwa, dove continuò lo sviluppo del regno e la costruzione di edifici monumentali.

Arrivo degli europei: nel XVI secolo arrivarono gli europei, tra cui i portoghesi, poi gli olandesi e gli inglesi, che cercarono di ottenere il controllo dell’isola. Gli inglesi consolidarono il loro controllo nel XIX secolo.

Indipendenza: lo Sri Lanka ottenne l’indipendenza dalla Gran Bretagna il 4 febbraio 1948.

Cambiamenti politici: dopo l’indipendenza, il paese ha attraversato diversi cambiamenti politici, incluso il cambio del nome in Sri Lanka nel 1972.

Guerra civile: lo Sri Lanka è da tempo segnato da una guerra civile tra il governo e le Tigri Tamil, un gruppo ribelle separatista. Questa guerra è durata quasi tre decenni e si è conclusa nel 2009.

 

Abbreviazione internazionale : LK

 

Valuta : Rupia dello Sri Lanka (LKR)

Una rupia dello Sri Lanka è divisa in 100 centesimi.

La rupia dello Sri Lanka è l’unica valuta ufficiale utilizzata in Sri Lanka per tutte le transazioni.

 

Dominio Internet : .lk

 

Prefisso telefonico : +94

 

Fuso orario : +5:30 GMT

 

Geografia :

Lo Sri Lanka si trova a sud del subcontinente indiano ed è separato dallo stato indiano del Tamil Nadu dallo stretto di Palk. È bagnata dall’Oceano Indiano a ovest.

Ha un rilievo vario. L’interno dell’isola è montuoso, con la vetta più alta Pidurutalagala a 2.524 metri sul livello del mare. Nell’est e nel nord dell’isola ci sono pianure.

Una bellissima costa con numerose spiagge, baie e barriere coralline. I fiumi più grandi sono Mahaweli Ganga, Kelani Ganga e Walawe Ganga.

 

Vetta più alta : Pidurutalagala 2.524 metri sopra il livello del mare.

Questo picco si trova nella parte centrale dell’isola, vicino alla città di Nuwara Eliya, e fa parte del massiccio montuoso chiamato Altopiani Centrali.

 

Clima :

La stagione delle piogge sulla costa sud-occidentale va da maggio a settembre. Durante questo periodo cadono forti piogge che provocano inondazioni in queste regioni.

La stagione secca sulla costa nordorientale dura da dicembre a marzo. Durante questo periodo, l’umidità è inferiore e le precipitazioni sono minime. È il periodo più secco dell’anno.

Il periodo intermonsonico tra la stagione delle piogge e la stagione secca dura solitamente da ottobre a novembre e da aprile a maggio.

 

Fauna e flora:

Il paese è famoso per la sua popolazione di elefanti indiani. Gli elefanti sono protetti e occupano un posto importante nella cultura dello Sri Lanka.

Qui vive una sottospecie di leopardo conosciuta come leopardo di Ceylon. Alcune acque ospitano diverse specie di coccodrilli, tra cui il coccodrillo d’acqua salata e quello d’acqua dolce.

Lo Sri Lanka ospita varie specie di manguste come la mangusta grigia e la mangusta reale. Presenta estese foreste pluviali tropicali dove crescono molti tipi di piante, tra cui alberi ad alto fusto, epifite e felci. Il paese è noto per le sue piante endemiche, specie che si trovano solo su quest’isola. Questi includono, ad esempio, specie dei generi Ceylon Ironwood e Horton Plains Slender Loris.

I fiori di loto sono una parte importante della cultura dello Sri Lanka e sono spesso associati al buddismo.

Le palme da cocco sono una vista comune sulla costa, i prodotti a base di cocco hanno un posto importante nella cucina locale.

 

Agricoltura :

Il riso è la coltura più importante e costituisce l’alimento base per la maggior parte della popolazione. Altre colture importanti sono il tè, il cocco, il pepe nero, la cannella, il cacao, la vaniglia e i frutti tropicali come ananas e banane. Il paese è uno dei principali esportatori mondiali di tè e spezie, tra cui pepe nero e cannella.

I prodotti a base di cocco come l’olio di cocco, lo zucchero di cocco e la farina di cocco costituiscono una parte significativa dell’industria locale.

 

Estrazione delle materie prime :

Lo Sri Lanka è conosciuto come “l’Isola delle Gemme” e ha una lunga storia di estrazione di gemme. Tra le principali gemme qui estratte ci sono zaffiri, smeraldi, rubini e diversi tipi di granati.

Il paese è anche uno dei principali produttori mondiali di grafite. La grafite viene estratta nell’area intorno alla città di Kandy e viene utilizzata in varie applicazioni industriali, inclusa la produzione di elettrodi di grafite. L’ilmenite è un minerale contenente titanio utilizzato nella produzione di leghe e pigmenti di titanio. Le riserve di ilmenite vengono estratte in alcuni luoghi della costa.

Il sale viene estratto in alcune saline, soprattutto nella zona di Jaffna.

 

Industria :

L’industria tessile e dell’abbigliamento è uno dei settori più grandi dell’industria dello Sri Lanka. Il paese produce una varietà di prodotti tessili, inclusi abbigliamento, tessuti e accessori tessili.

L’industria della trasformazione alimentare comprende la lavorazione degli alimenti, compresa la lavorazione di riso, tè, spezie, zucchero e frutti di mare. Lo Sri Lanka è anche noto per la produzione di prodotti a base di cocco come olio di cocco e zucchero di cocco.

Lo stato ha anche piccole industrie nel campo dell’ingegneria, dell’elettronica e della produzione di componenti elettronici.

L’industria della lavorazione del legno comprende la produzione di mobili e prodotti in legno. L’estrazione e la lavorazione delle pietre preziose, in particolare delle gemme, è di importanza culturale ed economica. Lo Sri Lanka è conosciuto come “l’isola delle gemme”, produce zaffiri, smeraldi e rubini.

 

Servizi e altri settori dell’economia : turismo

 

Punti di interesse naturali e storici : Sigiriya

Lo Sri Lanka ha bellissime spiagge tropicali lungo la costa, soprattutto nel sud-ovest e nell’est del paese. Spiagge come Unawatuna, Mirissa, Bentota e Arugam Bay sono popolari tra i turisti e offrono opportunità per il relax, il surf e le immersioni.

Ha un ricco patrimonio culturale e storico. I turisti possono visitare città storiche come Anuradhapura, Polonnaruwa e Sigiriya. Questi luoghi sono associati al buddismo e hanno imponenti monumenti archeologici.

Ci sono molti parchi nazionali e aree protette che proteggono rare specie di piante e animali, tra cui elefanti, leopardi, coccodrilli e uccelli. I parchi nazionali Yala, Udawalawe e Horton Plains sono destinazioni popolari per i safari. Lo Sri Lanka è noto per la sua medicina tradizionale ayurvedica e le sue terme. Molti turisti vengono qui per cure e relax nelle terme ayurvediche.

 

 

Forma di governo : repubblica semipresidenziale

Il presidente, eletto direttamente per un mandato di cinque anni, ha ampi poteri e rappresenta il Paese a livello nazionale e internazionale. Il Presidente nomina il Primo Ministro, che dirige il potere esecutivo ed è responsabile dell’amministrazione del Paese. Il governo è composto da ministri a cui è affidata la gestione dei singoli ministeri e dipartimenti.

Il potere legislativo è conferito a un parlamento chiamato “Parlamento dello Sri Lanka” o “Parlamento dello Sri Lanka”. Il Parlamento è composto da due camere: la Camera Bassa è conosciuta come “Assemblea Parlamentare” ed è composta da membri eletti mediante elezione diretta, mentre la Camera Alta, conosciuta come “Consiglio degli Anziani”, è composta da membri nominati dal Presidente.

 

Capitale : Colombo

Si trova sulla costa occidentale dell’isola, lungo la costa dell’Oceano Indiano, ed è il centro economico, culturale e politico del Paese.

Colombo ha una ricca storia che risale ai tempi antichi quando era una città portuale per commercianti e conquistatori provenienti da diverse parti del mondo. La città è stata influenzata da varie culture, tra cui portoghese, olandese e britannica.

 

Superficie : 65.610 km2

 

Popolazione : 22.500.000 (2021)

Lo Sri Lanka è un paese etnicamente e religiosamente diversificato, sede di vari gruppi e comunità religiose. I cingalesi sono il gruppo maggioritario. I tamil sono il secondo più grande. I musulmani, chiamati anche Mavlevé, costituiscono circa il 9% della popolazione. I Bourges sono discendenti di coloni portoghesi e olandesi.

Le lingue ufficiali sono il singalese e il tamil. Il singalese è la lingua più parlata ed è utilizzata nella pubblica amministrazione, nell’istruzione e nei media. Anche il Tamil li usa, soprattutto nelle parti settentrionali e orientali del paese.

Il paese è noto per la sua diversità religiosa. Il buddismo è la religione più diffusa, con circa il 70% della popolazione che professa questa fede. L’induismo e l’Islam sono le altre religioni principali, con l’Induismo che è il più comune tra la comunità Tamil e l’Islam tra la comunità musulmana.

 

Monumenti UNESCO: 8

 

  1. Antica città di Polonnaruwa (1982) – La storica città di Polonnaruwa era la capitale dello Sri Lanka nei tempi antichi. Contiene molti importanti siti archeologici.
  2. Antica città di Sigiriya (1982) – Famosa fortezza rocciosa con palazzi reali e giardini costruiti nel V secolo.
  3. La città sacra di Anuradhapura (1982) – Anuradhapura è stata la prima capitale dello Sri Lanka ed è piena di edifici e manufatti sacri buddisti.
  4. Galle Old Town e le sue fortificazioni (1988) – Una città storica con mura cittadine ben conservate che combinano l’architettura europea e asiatica.
  5. La Città Sacra di Kandy (1988) – Kandy è famosa per il suo sacro Tempio del Dente ed è un importante luogo di pellegrinaggio buddista.
  6. Riserva forestale di Sinharaja (1988) – La riserva è una delle ultime foreste pluviali tropicali rimaste nello Sri Lanka e ospita molte specie di piante e animali.
  7. Tempio rupestre di Dambulla (1991) – Dambulla è nota per le sue pitture rupestri e le statue dei monaci buddisti.
  8. Altopiani centrali dello Sri Lanka (2010) – Questa regione è caratterizzata da paesaggi mozzafiato, villaggi di montagna e patrimonio culturale.

 

Parchi nazionali: 26

 

  1. Parco Nazionale del Ponte di Adamo
  2. Parco Nazionale di Angammedilla
  3. Parco Nazionale di Bundala
  4. Parco nazionale Chundikkulam
  5. Parco Nazionale di Delft
  6. Parco nazionale delle pianure alluvionali
  7. Parco Nazionale Gal Oya
  8. Parco Nazionale della Terra di Galway
  9. Parco nazionale di Hikkaduwa
  10. Parco Nazionale dell’Oragolla
  11. Parco Nazionale Horowpathana
  12. Parco nazionale di Horton Plains
  13. Parco Nazionale Kaudulla
  14. Parco Nazionale Kumana
  15. Parco nazionale Lahugala Kitulana
  16. Parco Nazionale Lunugamvehera
  17. Parco nazionale di Madhu Road
  18. Parco Nazionale Maduru Oya
  19. Parco Nazionale Minneriya
  20. Parco Nazionale dell’Isola dei Piccioni
  21. Parco nazionale di Somawathiya
  22. Parco nazionale dell’Udawalawe
  23. Parco Nazionale di Ussangoda
  24. Parco Nazionale Wasgamuwa
  25. Parco Nazionale Wilpattu
  26. Parco Nazionale Yala