FIJI

Data di creazione : 10 ottobre 1970

Anamnesi cardiaca in ordine cronologico:

Periodo precoloniale: le Isole Fiji furono abitate dai primi abitanti migliaia di anni fa, probabilmente popolazioni polinesiane e melanesiane. La sua cultura e le sue strutture sociali si sono sviluppate qui.

Contatto con gli europei (XVII secolo e successivi): i primi europei arrivarono nelle Isole Fiji nel XVII secolo. Successivamente, il paese divenne un luogo popolare per la caccia alle balene e il commercio delle spezie.

Colonizzazione britannica (1874): nel 1874, la corona britannica annesse le Fiji e iniziò a stabilirvi una colonia. Ha portato persone dall’India che lavoravano nelle piantagioni.

Seconda Guerra Mondiale (1941-1945): le Fiji hanno svolto un ruolo strategico durante la Seconda Guerra Mondiale, essendo utilizzate come base militare dagli Stati Uniti e dalla Nuova Zelanda.

Indipendenza (1970): le Fiji ottennero l’indipendenza dal Regno Unito il 10 ottobre 1970.

Instabilità politica (1980-2000): dopo l’indipendenza, il paese è stato caratterizzato da instabilità politica, inclusi diversi colpi di stato militari e cambiamenti di governo.

Ritorno alla democrazia (dal 2000): dopo diversi anni di disordini politici, le Fiji sono gradualmente tornate alle istituzioni democratiche. Si tennero le elezioni e il Parlamento fu ripristinato.

Attuale (dal 2000): le Fiji rimangono uno stato indipendente.

 

Abbreviazione internazionale : FJI

 

Valuta : dollaro delle Fiji (FJD)

Il dollaro delle Fiji è la valuta ufficiale del paese e viene utilizzato per tutte le transazioni comuni, compreso l’acquisto di beni e servizi.

La valuta è divisa in unità più piccole come i centesimi.

 

Dominio Internet : .fj

 

Prefisso telefonico : +679

 

Fuso orario : GMT +12

 

Geografia :

Le Fiji sono costituite da oltre 300 isole e isolotti, i due principali dei quali sono Viti Levu e Vanua Levu. Viti Levu è l’isola più grande e allo stesso tempo il centro del paese.

All’interno di Viti Levu e Vanua Levu si trovano catene montuose, alcune delle quali raggiungono oltre 1.000 metri sul livello del mare. Le montagne e le colline sono ricoperte da rigogliose foreste pluviali.

Il paese ha numerosi fiumi e cascate, alcuni dei quali sono famose attrazioni turistiche. Ad esempio, il fiume Sigatoka e la sua valle sono noti per la loro bellezza.

È famosa per le sue bellissime spiagge con sabbia bianca e mare azzurro. Le barriere coralline intorno alle isole ospitano una vita marina colorata.

Alcune parti sono geologicamente attive e contengono vulcani. Uno dei vulcani attivi più famosi è il Monte Taveuni sull’isola di Taveuni.

Lagune e piccole isole sono ideali per il relax e gli sport acquatici.

 

Vetta più alta : Tomanivi 1324 m sul livello del mare

Questo picco si trova sull’isola di Viti Levu, che è l’isola più grande dell’arcipelago delle Fiji.

 

Clima :

Le Fiji hanno due stagioni fondamentali: la stagione delle piogge e la stagione secca.

La stagione delle piogge dura da novembre ad aprile. Durante questo periodo, sulle isole si verificano più precipitazioni, principalmente sotto forma di forti piogge e temporali a breve termine.

La stagione secca dura da maggio a ottobre. Durante questo periodo piove molto meno e le temperature rimangono elevate. Questo è il periodo in cui le Fiji sono spesso visitate dai turisti poiché il clima è ancora caldo e soleggiato.

Il paese gode di temperature tutto l’anno che variano tra 25°C e 30°C, rendendolo un luogo adatto per vacanze al mare e attività acquatiche.

Durante la stagione delle piogge, soprattutto da dicembre ad aprile, c’è il rischio che arrivino i cicloni tropicali. Possono portare forti venti, forti piogge e inondazioni.

 

Fauna e flora:

Le Fiji ospitano molte specie di uccelli, comprese specie endemiche come il piccione delle Fiji e il pappagallo delle Fiji.

Specie di iguana come l’iguana delle Fiji si trovano su alcune isole. Queste lucertole sono in pericolo di estinzione e soggette a misure di conservazione.

Le tartarughe marine, inclusa la caretta caretta, nidificano regolarmente sulle spiagge delle Fiji. Le acque intorno alle Fiji ospitano molte specie di delfini e balene.

Il paese ha una ricca popolazione di insetti e anfibi, tra cui camaleonti e varie specie di rane.

L’interno delle isole ospita vaste foreste pluviali che contengono molte specie di piante. Sono ricche di vari tipi di alberi, tra cui il mogano, il pandan, vari tipi di palme e orchidee.

Sotto il livello del mare intorno alle Isole Fiji si trovano vaste barriere coralline, ricche di ecosistemi marini e molte specie di coralli e pesci.

 

Agricoltura :

Nel paese si coltiva un’ampia varietà di colture, tra cui frutta e verdura tropicale come banane, ananas, canna da zucchero, noce di cocco, taro, patate dolci e manioca. Qui si coltivano anche riso, caffè e cacao.

Storicamente, la canna da zucchero è stata uno dei principali prodotti dell’agricoltura delle Fiji, lo zucchero è ancora una delle principali esportazioni. Le Fiji sono membri del sistema internazionale di accordi sullo zucchero.

Le noci di cocco sono una componente importante dell’agricoltura delle Fiji.

Anche l’allevamento del bestiame e la pesca sono settori importanti dell’agricoltura.

La coltivazione del caffè e del cacao è diventata sempre più popolare negli ultimi anni e i prodotti fiji di questa categoria stanno iniziando a ottenere riconoscimenti sul mercato internazionale.

 

Estrazione delle materie prime :

Le Fiji sono uno dei maggiori produttori mondiali di canna da zucchero e zucchero.

Dispone di estese risorse forestali, compreso legname pregiato come il mogano e altri legni duri, ma negli ultimi anni è stato soggetto a normative e restrizioni per proteggere l’ambiente.

La copra è una materia prima ottenuta dalle noci di cocco e viene utilizzata principalmente per la produzione di olio di cocco e altri prodotti.

Depositi di marmo sono stati scoperti sull’isola di Vanua Levu, che viene estratto per scopi edilizi e scultorei.

La sabbia silicea viene utilizzata nell’edilizia e nella produzione del vetro.

L’ambiente marino delle Fiji è ricco di coralli e perle. L’estrazione del corallo e della madreperla è una parte importante del settore.

 

Industria :

L’industria alimentare comprende la trasformazione della canna da zucchero in zucchero, la produzione di succhi, cibi in scatola e bevande alcoliche come la kava.

Il paese dispone di abbondanti risorse forestali. La produzione di prodotti in legno comprende mobili e materiali da costruzione per l’esportazione.

L’industria tessile e dell’abbigliamento produce abbigliamento e prodotti tessili per il consumo interno e l’esportazione.

A causa delle abbondanti risorse marine, la pesca è un’industria importante.

Lo sviluppo delle infrastrutture e delle costruzioni è un altro importante settore industriale. Costruzione di strade, ponti, aeroporti e altre infrastrutture.

Piccole quantità di materie prime come marmo e sabbia silicea vengono estratte e lavorate per scopi edili.

 

Servizi e altri settori dell’economia : turismo, servizi

 

Punti di interesse naturali e storici : Isola di Mamanuca, Suva, Levuka, Parco Nazionale di Bouma, barriere coralline, spiagge

Le Fiji sono conosciute per le sue bellissime spiagge con sabbia bianca e mare cristallino. I turisti vengono qui per il caldo, la vela, lo snorkeling e le immersioni sulle barriere coralline.

Offre numerose attività acquatiche come surf, pesca, rafting, windsurf e kayak.

I turisti possono conoscere la cultura e le tradizioni locali. Le esperienze culturali più popolari includono la visita ai villaggi degli indigeni iTaukei, la partecipazione a spettacoli di danza e musica e la degustazione della cucina tradizionale delle Fiji.

Per i turisti avventurosi, ci sono varie attività disponibili come trekking nella foresta pluviale, equitazione e golf.

 

Parchi acquatici alle Figi :

 

Forma di governo : repubblica parlamentare

Il presidente è il capo dello stato e il suo ruolo è piuttosto cerimoniale. Il presidente è eletto dal parlamento su raccomandazione del primo ministro. Il primo ministro, che è il capo del governo, ha il vero potere esecutivo. Il primo ministro è nominato dal presidente ed è il principale rappresentante politico del paese.

Un parlamento bicamerale chiamato Parlamento della Repubblica delle Fiji. La Camera bassa, conosciuta come Camera dei Deputati, conta 51 membri eletti con voto popolare. La camera alta, detta Senato, conta 32 membri, 14 dei quali nominati dal Presidente su proposta del Primo Ministro e 18 eletti dai rappresentanti provinciali e territoriali.

 

Capitale : Suva

Si trova sulla costa orientale dell’isola principale di Viti Levu.

Nel 1874, le Fiji divennero un protettorato britannico e il governo britannico stabilì un centro amministrativo a Levuka, sulla costa orientale. Successivamente, Suva fu scelta come nuova capitale delle Fiji e divenne il principale centro dell’amministrazione britannica nelle isole.

 

Superficie : 18.270 km2

 

Popolazione : 930.000 (2022)

I Taukei sono la popolazione indigena delle Fiji e costituiscono circa il 57% della popolazione totale. Sono discendenti dei primi coloni delle isole e hanno una ricca cultura, cerimonie tradizionali e la lingua delle Fiji. Oltre alle popolazioni fijiane e indiane, ci sono anche gruppi più piccoli tra cui europei, cinesi, polinesiani e altre minoranze.

Il Cristianesimo è la religione più diffusa. La maggior parte dei nativi delle Fiji sono protestanti o cattolici. Una minoranza di indiani porta l’induismo e l’islam nelle isole. Ci sono anche gruppi religiosi più piccoli e religioni indigene tradizionali.

Il Fijiano è la lingua ufficiale del paese, ma è ampiamente utilizzato anche l’inglese.

 

Monumenti UNESCO: 1

 

  1. La storica città portuale di Levuka (2013) – Il primo centro amministrativo coloniale della colonia britannica nel XIX secolo.
                   

Parchi nazionali: 3

 

  1. Parco Nazionale Bouma
  2. Parco nazionale delle dune di sabbia di Sigatoka
  3. Parco Nazionale Koroyanitu