ALBANIA

Indipendnza: 28 Novembre 1942

Breve storia in ordine cronologico:

1478-1912: l’impero Ottomano governa l’Albania.

1912: l’Albania dichiara L’indipendenza.

1914-1918: Si uní alla prima guerra mondiale dalla parte degli alleati.

1925-1939: Fu sotto la guida del dittatore Ahmad Zogu.

1939-1944 : Fu occupata dall’italia durante la seconda guerra mondiale.

1944-1985: L’Albania  era sotto il regime  comunista guidato da Enver Hoxa.

1991: Le elezioni democratiche portano al cambio di regime.

1997: Il paese attraversa una crisi che include una crisi economica e una guerra civile.

2009: L’albania si candida ufficialmente ad entrare nell’Unione Europea

2020: Il paese é ancora fuori dall’Unione Europea e deve affrontare sfide come la corruzione e la criminalitá.

 

Abbreviazione internazionale:  AL

 

Valuta: lek albanese (AL)

Nel 1926 fu introdotto il primo lek albanese e nel 1965 fu attuata una riforma valutaria, eliminando le valute precedenti come la lira turca e la lira italiana.Da allora il lek é l’unica valuta dell’Albania. Oggi il lek é disponibile in banconote in tagli da 200, 500, 1000, 2000, 5000, 10.000 e 20000, mentre in monete é in tagli da 1, 5, 10, 20 e 50.

 

Dominio internet: : al

 

Prefisso internazionale:  +355

 

Fuso orario: +1 GTM

 

Geografia:

L’albania si trova nei Balcani occidentali. Confina a sud con la Grecia, a nord con il Montenegro e a est con il Kosovo e la Macedonia del Nord. Nella parte occidentale della costa si trova il Mar Adriatico e a sud-ovest il Mar Ionio. Il paesaggio e prevalentemente montuoso e boschivo. Qui troviamo anche molti fiumi, cascate e laghi.

 

La vetta piú alta: Monte Korab 2764 m sopra il livello del mare.

Si trova al confine tra Albania e Macedonia del Nord. La montagna prende il nome dalla catena montuosa Korab, che si trova a cavallo del confine tra i  paesi.

L’arrampicata sul monte Korab é un attivitá popolare tra scalatori e turisti. Una delle vie per raggiungere la vetta parte da nord, dalla cittá albanese di Dibër, e si  impiegano  circa 5-6 ore. In cima c’é una croce metallica che é stata collacata qui nel 2001.

Poiche si trova al confine tra albania e Macedonia del Nord, é possibile salire in cima da entrambi i paesi

 

Clima:

L’Albania ha un clima mediterraneo. La temperatura media in inverno é intorno ai 7°C e in estate intorno ai 24°C. Gli altopiani posso essere soggetti a forti nevicate in inverno e sono un luogo popolare per escursionisti e scalatori in estate. L’Albania ha circa 2400 ore di sole all’anno, molto di piu della maggiorparte dei paesi europei. Le zone costiere sono generalmente piu ventose di quelle interne. Le precipitazioni sono maggiori in inverno e in primavera e Minori in estate, il che significa che in estate puo verificarsi occasionalmente una crisi idrica. L’Albania ha un clima piacevole che la rende attraente per i turisti tutto l’anno.

 

Fauna e flora:

Tra le specie floreali caratteristiche figurano il pino d’Aleppo, le querce, i faggi, gli abeti e i ginepri. Anche il larice é una specie importante, che si trova in alcune regioni montuose del paese. La flora albanese comprende anche orchidee, gigli, crocchi e altri fiori.

Possiamo includere nella fauna diversi mammiferi, come lupi, cinghiali, caprioli e cervi. Qui si trovano anche gli orsi bruni,che sono una specie protetta. Si possono anche vedere delfini e sule vicino alla costa.

Nelle zone acquatiche si trovano solitamente pesci come temoli, salmoni, trote, lucioperca e orate. L’albania offre anche un rifugio a molte specie di uccelli come aquile, falchi, cormorani e pellicani.

 

Agricoltura:

L’Albania ha condizioni climatiche favorevoli e risorse naturali per lo sviluppo dell’agricoltura, come terreni adatti, luce solare e acqua a sufficienza.

Le colture principali sono grano, mais, orzo, riso, legumi, patate e ortaggi. Il paese é anche un importante produttore di frutta come mele, pere, pesche, albicocche,uva e olive. Si coltivano anche tabacco e barbabietola da zucchero.

Lallevamento del bestiame é un altro settore importante dell’agricoltura in Albania. Oltre ai bovini si allevano anche ovini, caprini e suini. La pesca é un importante fonte di cibo e di occupazione, sopratutto sulla costa adriatica.

 

Estrazione delle materie prime:

L’Albania ha ricche riserve minerarie, tra cui petrolio, gas naturale, carbone, minerali ferrosi, cromo, rame, nichel, zinco, bauxite e altri minerali. Tuttavia, a causa degli investimenti insufficienti nel settore minerario e dei prezzi bassi sui mercati mondiali, l’estrazione mineraria in Albania é gradualmente diminuita.

La zona mineraria piú importante dell’albania é la catena montuosa di Trepča,dove si estraggono principalmente cromo e nichel. Altre zone importanti sono Elbasan, Kukës e devoll, dove si estraggono carbone, rame, zinco, e bauxite.

Oltre ai minerali, l’Albania produce anche legno e prodotti agricoli.

 

Industria:

Lindustria si basa principalmente sull’estrazione mineraria. L’Albania é anche un importante produttore di energia, con elettricitá generata da fonti idroelettriche e termiche. In Albania vengono alimenti e bevande,  prodotti tessili,calzaure,materiali da costruzione e apparecchiature elettroniche.

Il paese ha anche un grande potenziale nel turismo.Lindustria del turismo apporta molti redditi all’Albania ed é considerata un fattore chiave per la crescita del paese.

 

 

Servizi e altri settori dell’economia:

turismo,trasporti marittimi.

 

Punti di interesse naturali  e storici:

I luighi piú interessanti dell’albania includono, ad esempio, gli antichi monumenti di Butrinto, i laghi Komani, Scutari e Ohrid, la cittá di Berat, il fiume Osum o il massiccio del Korab.

L’albania offre ai visitatori un ricco patrimonio culturale e storico, una natura meravigliosa e spiagge attraenti.

La costa adriatica offre bellissime spiagge con acqua turchese e dune di sabbia, perfette per i visitatori che cercano una vacanza estiva al sole. Ha anche molte aree montuose panoramiche che attirano turisti per l’escursionismo e il turismo montano.In queste zone ci sono una serie di pittoreschi villaggi di montagna con case tradizionali e monumenti storici.

Inoltre, puoi visitare cittá come Tirana, Krujë, Berat e Argirocastro, che sono piene di monumenti storici, musei, ristoranti e negozi con prodotti locali.

 

 

Sistema di governo: repubblica parlamentare

L’Albania é una repubblica parlamentare con una costituzione democratica. Il presidente é il capo dello Stato e rappresenta il paese all’estero, ma il suo ruolo e principalmente cerimoniale e simbolico. Il vero potere e nelle mani del governo e del primo ministro.

Il potere legislativo é esercitato da un parlamento unicamerale, noto come assemblea nazionale (Kuvendi i Shqiperise), che conta 140 membri eletti per un mandato di quattro anni. Il parlamento ha il potere di adottare e modificare le leggi, approvare il bilancio e nominare il governo.

Il governo é guidato da un primo ministro nominato dal presidente e approvato dal parlamento. Il governo ha il potere esecutivo ed é responsabile della gestione del paese, comprese la politica economica, la difesa e la politica estera.

L’Albania é divisa in 12 regioni, ciascuna con il proprio governatore, e 61 comuni. I sindaci e i consigli comunali sono eletti  dai cittadini a livello locale.

É anche membro delle nazioni unite, della NATO, dell’OSCE, dell’OMC, dell’OIC e anche del consiglio d’Europa.

 

Capitale: Tirana

Tirana é la capitale e la cittá piu grande del paese. Si trova nella parte occidentale dell’Albania, nella valle tra i monti Dajti e la costa del Mare Adriatica. La cittá ha una superfice di 1.110 km² e una popolazione di circa 900.000 abitanti.

In città possiamo vedere molti monumenti storici, musei, gallerie e parchi. I punti salienti includono il Museo di Storia Nazionale dell’Albania, il Museo d’Arte Nazionale, il Museo Etnografico e Bunk’Art, un museo sotterraneo di ex bunker.

Tirana è anche conosciuta per la sua vivace cultura e la vita notturna. La città ha molti ristoranti, bar e club aperti fino a tarda notte. La piazza principale della città è Piazza Skanderbeg, dove si trova la statua dell’eroe nazionale albanese Skanderbeg.

 

Superficie: 28.748 km²

Popolazione : 2.846.000 (2022)

Più del 60% della popolazione vive nelle città.
L’etnia albanese é circa l’82% della popolazione mentre,  Il restante 18% della polazione è costituito da etnie  greco-albanesi, macedoni e rom.

La maggioranza della popolazione è di fede ortodossa albanese o musulmana. Inoltre, vi è un numero minore di cristiani e di persone che professano l’ateismo.

Negli ultimi anni il Paese è alle prese con l’emigrazione, soprattutto di giovani che cercano migliori condizioni di lavoro e di vita all’estero. Circa 1,5 milioni di albanesi vivono all’estero, principalmente in Italia e Grecia. Di conseguenza, l’Albania si trova ad affrontare sfide demografiche e una popolazione in declino.

 

Monumenti UNESCO: 4



1. Antica città di Butrinto (1992) – Area archeologica che comprende i resti di una città romana e bizantina.
2. Il centro storico delle città di Berat e Argirocastro (2005) – Antiche città con strade tortuose, moschee e chiese.
3. Area protetta del lago di Ohrid (1979) – Il lago di Ohrid si trova al confine tra Albania e Macedonia del Nord. Questo lago e i suoi dintorni sono unici per il loro valore biologico, storico e culturale.
4. Foreste di faggio antiche e primordiali dei Carpazi e di altre regioni d’Europa (2007) – Aree protette che comprendono foreste di faggio che hanno fino a 150 anni e hanno un’alta percentuale di foreste primordiali.

 

Parchi nazionali: 15

 

1. Parco Nazionale di Butrinto
2. Parco Nazionale Dajti
3. Parco nazionale Divjaka-Karavasta
4. Parco Nazionale del Lura
5. Parco Nazionale di Llogara
6. Parco Nazionale di Prespa
7. Parco Nazionale di Thethi
8. Parco Nazionale di domani
9. Parco Nazionale Valbona
10. Parco Nazionale Hotova-Dangelli
11. Parco Nazionale Drenova
12. Parco Nazionale Qafë Shtama
13. Parco Nazionale Zall-Gjocaj
14. Parco nazionale Shebenik-Jabllanicë
15. Parco nazionale Karaburun-Sazan”