LETTONIA

Data di creazione : 18 novembre 1918

Breve storia in ordine cronologico:

XII-XIII secolo: insediamento del territorio della Lettonia da parte dell’Ordine Livoniano e dei Cavalieri Teutonici.

16° secolo: la Lettonia entra a far parte dell’Unione polacco-lituana.

XVIII secolo: Dopo la spartizione della Polonia, la Lettonia diventa parte dell’Impero russo.

1918: Il 18 novembre viene dichiarata l’indipendenza della Repubblica di Lettonia.

1920: La Lettonia firma il Trattato di pace di Riga con la Russia, che ne riconosce l’indipendenza.

1940: L’Unione Sovietica occupa la Lettonia e la annette all’Unione Sovietica.

1941-1944: Il paese viene occupato dalla Germania nazista.

1944-1991: l’occupazione sovietica della Lettonia continua e il paese diventa la Repubblica Socialista Sovietica Lettone.

1991: dopo un fallito tentativo di colpo di stato a Mosca, la Lettonia dichiara l’indipendenza dall’Unione Sovietica.

1991-1994: periodo di cambiamenti politici ed economici, transizione verso un sistema democratico.

2004: la Lettonia diventa membro dell’Unione Europea e della NATO.

 

Abbreviazione internazionale : LV

 

Valuta : Euro (EUR)

Prima dell’introduzione dell’euro, la valuta lettone era il lat lettone (LVL). Nell’ambito del processo di adozione dell’euro, l’economia e il sistema bancario lettoni sono stati adeguati e il lat lettone è stato gradualmente sostituito dall’euro.

 

Dominio Internet : .lv

 

Prefisso telefonico : +371

 

Fuso orario : + 2 GMT

 

Geografia :

Il paese confina a nord con l’Estonia, a est con la Russia, a sud-est con la Bielorussia e a sud con la Lituania. A ovest confina con la costa del Mar Baltico.

Il rilievo della Lettonia è prevalentemente pianeggiante, con alcune colline e pianure.

La Lettonia è ricca di laghi e fiumi. Tra i fiumi più grandi ci sono il Daugava, il Gauja, il Lielupe e il Venta. Il Daugava è il più importante e attraversa la capitale Riga.

 

Vetta più alta : Gaiziņkalns 312 m sopra il livello del mare

Sebbene questa altitudine sia relativamente bassa rispetto ai picchi di altri paesi, è il punto più alto in Lettonia.

 

Clima :

La Lettonia ha inverni freddi ed estati miti. Le temperature medie annuali sono intorno ai 6-9 °C. Ha anche un’umidità dell’aria relativamente elevata, che influenza le sensazioni di temperatura.

La natura offre una ricchezza di foreste, laghi e coste marine.

 

Fauna e flora:

Nella natura lettone si possono trovare diverse specie di animali. I mammiferi tipici includono cervi, cinghiali, volpi, tassi, lepri e vari tipi di roditori.

Le foreste ospitano diverse specie di uccelli come cicogne, picchi, gufi reali e civette.

Sulla costa del Mar Baltico puoi incontrare gabbiani, pivieri e altri uccelli marini.

Fiumi e laghi ospitano una varietà di pesci come il coregone, la trota, l’orata e il lucioperca.

Le foreste rappresentano una parte significativa della ricchezza naturale del paese. Dominano pini, abeti rossi e alberi decidui, tra cui querce, betulle e ontani. Nelle foreste crescono una varietà di specie vegetali, tra cui bacche, licheni e vari tipi di fiori come gigli, orchidee, anemoni e fiordalisi.

 

Agricoltura :

In Lettonia vengono coltivate diverse colture, tra cui cereali (frumento, orzo, segale), patate, barbabietole da zucchero, colza, mais, legumi e altre colture.

Il paese ha sviluppato l’allevamento del bestiame, compresi bovini, suini, ovini e pollame. La produzione di latte, carne e uova è un ramo importante dell’agricoltura.

La Lettonia ha uno splendido paesaggio rurale che attira i turisti. Il turismo rurale offre opportunità di agriturismo, visita di fattorie, degustazione di prodotti locali e altre esperienze legate all’agricoltura.

 

Estrazione delle materie prime :

La Lettonia ha risorse naturali limitate, l’estrazione delle materie prime è relativamente piccola.

Qui viene estratto il legno, che viene utilizzato principalmente per la produzione di prodotti in legno e materiale da costruzione.

In alcune zone viene estratta la torba, che viene utilizzata come combustibile o per i substrati del giardino.

Vengono estratte anche sabbia e ghiaia, che vengono utilizzate nel settore edile per la produzione di calcestruzzo e come materiale da costruzione.

 

Industria :

La Lettonia ha un’industria alimentare, della lavorazione del legno, dell’edilizia, chimica ed elettrica e un settore in crescita della tecnologia dell’informazione. Queste industrie rappresentano le componenti principali del settore industriale in Lettonia.

 

Servizi e altri settori dell’economia : informatica, banche, servizi, turismo

 

Punti di interesse naturali e storici :

La capitale Riga con il suo pittoresco centro storico è una grande attrazione per i turisti.

Ci sono anche numerosi musei e gallerie dove è possibile ammirare l’arte e la storia lettone.

Dietro la città troverai la bellissima natura della Lettonia. La regione baltica è generalmente nota per le sue bellissime foreste e spiagge. Il Parco Nazionale Gauja è il parco più grande e antico del paese, con numerosi sentieri escursionistici, campeggi e siti storici. Le spiagge sulla costa del Mar Baltico, in particolare Jūrmala, sono famose per la loro sabbia fine e l’atmosfera piacevole.

La Lettonia è famosa anche per i suoi castelli medievali, come il Castello di Turaida.

 

 

Forma di governo : repubblica parlamentare

Il capo dello Stato è il presidente. È eletto direttamente dai cittadini per un mandato di quattro anni. Il suo ruolo è principalmente cerimoniale e di rappresentanza. Il presidente ha poteri come firmare leggi, nominare il governo e altri funzionari governativi.

Il potere esecutivo è esercitato dal governo, guidato dal primo ministro. Il Primo Ministro è nominato dal Presidente ed è responsabile della gestione degli affari di Stato. Il governo è responsabile nei confronti del parlamento e i suoi membri sono scelti tra i membri dei partiti politici rappresentati in parlamento.

Il potere legislativo è esercitato da un parlamento unicamerale chiamato Saeima. Il Saeima è composto da 100 deputati eletti dai cittadini lettoni per un mandato di quattro anni. Il loro compito è approvare le leggi, approvare il bilancio e supervisionare il ramo esecutivo.

La magistratura è indipendente e garantisce la giustizia e giudica le controversie legali. La Corte Suprema è la massima istanza del potere giudiziario ed è responsabile del controllo della costituzionalità delle leggi e della risoluzione di altre importanti questioni legali.

 

Capitale : Riga

Si trova sulla costa occidentale del Mar Baltico e si trova sul fiume Daugava. Riga è una città storicamente ricca con un ricco patrimonio culturale e architettonico.

Riga è anche un centro di cultura e arte. Ha una ricca offerta di musei, gallerie, teatri e sale da concerto. Importanti istituzioni culturali includono l’Opera Nazionale Lettone, il Museo Nazionale d’Arte e il Museo Nazionale Lettone.

La città offre molti ristoranti, caffè, negozi e locali notturni. Il quartiere balneare di Jūrmala vicino a Riga è un luogo popolare per le attività ricreative estive grazie alle sue bellissime spiagge, località termali e dune di sabbia.

 

Superficie : 64.589 KM2

 

Popolazione : 1.950.000 (2022)

La Lettonia ha una composizione etnica abbastanza diversificata. Il gruppo più numeroso è costituito dai lettoni, che costituiscono la maggioranza della popolazione. Inoltre qui vivono anche minoranze come russi, bielorussi, ucraini, polacchi e altri.

La religione più diffusa è il cristianesimo luterano, che ha una lunga storia. Qui vivono anche cristiani ortodossi, cattolici e altri.

La lingua ufficiale è il lettone (latviešu valoda). È una lingua baltica ed è ampiamente utilizzata in tutti gli aspetti della vita locale. Anche il russo è ampiamente parlato, soprattutto tra la minoranza russa.

 

Monumenti UNESCO: 2

 

  1. Centro storico di Riga (1997) – Il centro storico di Riga si trova sulla riva sinistra del fiume Daugava ed è pieno di strade pittoresche, edifici medievali e monumenti storici. A dominare la città è il Rigaer Dom, una cattedrale gotica del XIII secolo, che troneggia sullo skyline della Città Vecchia. Altri importanti monumenti sono la Casa delle Teste Nere, un palazzo rinascimentale dalla caratteristica facciata decorata con statue e rilievi. Náměstí Ráts, con il municipio e la torre Rátská, è il punto centrale della città vecchia e offre un’atmosfera pittoresca e un fascino storico.
  2. Struve Geodetic Arch (2005) – Un monumento tecnico e storico che abbraccia dieci paesi europei, inclusa la Lituania. È stato creato nel 19° secolo come progetto geodetico internazionale per misurare e mappare la Terra. L’arco geodetico è stato progettato e realizzato dal geometra e astronomo svedese Friedrich Georg Wilhelm von Struve. Il suo scopo era misurare la longitudine e verificare la forma e le dimensioni della Terra.

 

Parchi nazionali: 4

 

  1. Parco Nazionale Gauja
  2. Parco Nazionale di Kemeri
  3. Parco Nazionale di Razna
  4. Parco nazionale dello Slitere