REPUBBLICA DOMINICANA

Data di creazione : 27 febbraio 1844

Breve storia in ordine cronologico:

1492 – Durante il suo primo viaggio nelle Americhe, Cristoforo Colombo sbarca sull’isola di Hispaniola (oggi divisa tra la Repubblica Dominicana e Haiti)

1493 – Colombo ritorna a Hispaniola durante il suo secondo viaggio.

1697 – La Spagna cede la parte occidentale di Hispaniola (l’odierna Repubblica Dominicana) alla Francia con la pace di Rijswijk.

1804 – Haiti dichiara l’indipendenza, diventando il primo stato nero indipendente nelle Americhe.

1822 – L’esercito haitiano occupa tutta Hispaniola e unisce l’isola.

1844 – La Repubblica Dominicana dichiara l’indipendenza da Haiti.

1861: viene chiesto di unirsi alla Spagna.

1865 – Dopo la pressione e la resistenza armata dei nazionalisti dominicani, il paese ritorna indipendente.

1930-1961 – Rafael Trujillo diventa dittatore della Repubblica Dominicana e governerà per 31 lunghi anni.

1965 – Invasione americana durante la guerra civile dominicana.

1978 – Fine del regime di Trujillo.

1996 – Leonel Fernández viene eletto presidente e inizia un periodo di relativa stabilità politica.

 

Abbreviazione internazionale : DOM

 

Valuta : peso dominicano (DOP)

I pesos dominicani esistono sotto forma di monete e banconote. Le monete sono comunemente disponibili in tagli da 1, 5, 10 e 25 pes. Le banconote sono disponibili in diversi tagli, ad esempio 20, 50, 100, 200, 500 e 1000 pes.

Il peso dominicano fu introdotto dopo l’indipendenza nel 1844.

 

Dominio Internet : .do

 

Prefisso telefonico : +1809

 

Fuso orario : -4 GMT

 

Geografia :

Il paese occupa i due terzi orientali dell’isola di Hispaniola. Il terzo occidentale dell’isola è occupato dallo stato di Haiti.

Ha un terreno diversificato che comprende montagne, pianure e zone costiere.

La Repubblica Dominicana ha una bellissima costa bagnata dall’Oceano Atlantico a nord e dal Mar dei Caraibi a sud.

Qui si trovano diversi fiumi, tra cui il fiume Yaque del Norte, che è il più lungo. A differenza di altri paesi dei Caraibi, la Repubblica Dominicana non ha grandi laghi d’acqua dolce.

Oltre all’isola principale di Hispaniola, la Repubblica Dominicana comprende anche diverse isole e isolotti minori nel Mar dei Caraibi, tra cui Saona e Beata.

 

Vetta più alta : Pico Duarte 3087 m sul livello del mare

La montagna si trova nella catena montuosa della Cordillera Centrale nella parte centrale del paese.

Pico Duarte si trova nel Parco Nazionale Armando Bermúdez, una delle numerose aree protette della Repubblica Dominicana.

 

Clima :

La maggior parte del paese ha temperature elevate durante tutto l’anno. La temperatura media in pianura è compresa tra 25°C e 30°C. Può fare più freddo nelle regioni montuose come la Cordillera Centrale, con temperature che scendono sotto lo zero durante la notte.

Il paese ha due stagioni piovose significative. La stagione principale va da maggio a ottobre ed è conosciuta come la stagione degli uragani caraibici.

L’umidità è solitamente elevata a causa della vicinanza del Mar dei Caraibi e dell’Oceano Atlantico.

 

Fauna e flora:

Qui si trovano molte specie di uccelli, comprese specie endemiche come il pappagallo haitiano e il pappagallo di Hispaniola. Altri uccelli che vivono qui sono pellicani, cicogne, colibrì e numerose specie di gabbiani.

Sull’isola di Hispaniola si possono trovare diverse specie di serpenti e lucertole. Tra questi ci sono, ad esempio, iguane, anole e guanaba.

Il paese ospita varie specie di scimmie, lepri, cinghiali e cervi.

Lungo la costa è possibile osservare la fauna marina tra cui tartarughe, delfini e vari tipi di pesci e coralli.

Una parte significativa del paese comprende foreste pluviali, che ospitano molte specie di piante e alberi.

Lungo la costa troverete barriere coralline che ospitano numerose specie di coralli e piante marine.

Oltre alle foreste pluviali, ci sono anche foreste secche, savane e mangrovie, che costituiscono altri tipi di habitat per piante e animali.

 

Agricoltura :

La canna da zucchero è una delle colture tradizionali della Repubblica Dominicana, il paese è uno dei maggiori produttori di zucchero e rum.

Il caffè è un altro frutto importante, la sua qualità qui è rinomata in tutto il mondo.

La Repubblica Dominicana è uno dei maggiori produttori di cacao al mondo.

Altri frutti importanti includono banane, caffè, cacao, canna da zucchero, avocado, agrumi, ananas e mango.

 

Estrazione delle materie prime :

La Repubblica Dominicana dispone di riserve di bauxite, che è una materia prima per la produzione di alluminio.

Il paese ha riserve limitate di petrolio e gas naturale. L’estrazione del petrolio viene effettuata su scala limitata e viene utilizzata per l’energia e l’industria.

Nel paese vengono estratte anche pietre preziose come ametiste, larimar e altre gemme, che vengono utilizzate per gioielli e scopi decorativi.

 

Industria:

Il paese è specializzato nella produzione di zucchero, rum, cioccolato, caffè e altri prodotti alimentari.

L’industria tessile comprende la produzione di abbigliamento, calzature e prodotti tessili.

La crescita dell’industria del turismo e l’urbanizzazione del paese portano allo sviluppo di progetti di costruzione e sviluppo. Costruzione di alberghi, complessi residenziali e infrastrutture.

 

Servizi e altri settori dell’economia : turismo, trasporti aerei e marittimi, telecomunicazioni

 

Punti di interesse naturali e storici: le città di Santo Domingo, Santiago de Caballeros, Boca de Yuma e Puerto Plata, le spiagge, Punta Cana, Boca Chica, Fortaleza San Felipe e Ozama, Altos de Chavón, Grotta di Hoyo Azul

Spiagge come Punta Cana, Bavaro e Puerto Plata sono le destinazioni più popolari per prendere il sole, praticare sport acquatici e rilassarsi.

Il paese ha una ricca storia e un patrimonio culturale che comprende l’antica città coloniale di Santo Domingo.

Lo stato è anche conosciuto come il paradiso dei golfisti con molti campi da golf di livello mondiale che attirano golfisti da tutto il mondo.

La Repubblica Dominicana offre una natura meravigliosa come foreste pluviali, catene montuose, cascate e grotte.

 

 

Forma di governo: repubblica presidenziale

La Repubblica Dominicana è un’entità statale sovrana con costituzione di repubblica. Il suo sistema politico e il suo sistema politico sono sanciti dalla costituzione, che è stata aggiornata l’ultima volta nel 2015. Questo sistema politico caraibico si basa su principi democratici e sul rispetto dello stato di diritto.

Secondo la sua costituzione, la Repubblica Dominicana è una repubblica parlamentare. Ciò significa che ha eletto il potere legislativo ed esecutivo. L’ufficio esecutivo principale è il presidente, che è il capo dello stato e del governo. Resta in carica quattro anni e non è rieleggibile allo stesso incarico.

Il potere legislativo è esercitato dal Congresso nazionale bicamerale. È composto dal Senato (Senado) e dalla Camera dei Deputati (Cámara de Diputados). Queste due camere hanno il potere di emanare leggi, approvare il bilancio nazionale e supervisionare l’attuazione della politica governativa.

Il paese ha un sistema giudiziario indipendente che è responsabile dell’amministrazione della giustizia e delle forze dell’ordine. La Corte Suprema (Suprema Corte de Justicia) è la più alta corte del paese e vigila sul rispetto della costituzione.

Il sistema politico è pluralistico, anche se storicamente la scena politica è stata dominata da un partito, il Partito conservatore (Partido Conservador). Tuttavia, dalla fine del XX secolo, si sono sviluppati vari partiti politici e i processi elettorali sono considerati liberi ed equi.

 

Capitale : Santo Domingo

Santo Domingo si trova nel sud del paese, sulle rive del Mar dei Caraibi.

Questa città storica è anche la città più grande della Repubblica Dominicana e ha una ricca storia che risale al periodo coloniale.

Comprende quartieri moderni, aree commerciali, università e musei, rendendolo dinamico e diversificato.

 

Superficie : 48.730 km2

 

Popolazione : 10.600.000 (2022)

La maggior parte della popolazione discende da coloni europei e schiavi africani, risultato della storia coloniale.

La lingua ufficiale è lo spagnolo. Molti residenti parlano anche inglese, soprattutto nelle zone turistiche.

Il cristianesimo, principalmente la fede cattolica romana, è la religione dominante nel paese.

 

Monumenti UNESCO: 1

 

  1. Santo Domingo (1990) – L’unico monumento UNESCO della Repubblica Dominicana è la sua capitale.

 

Parchi nazionali: 23

  1. Parco Nazionale Cueva de las Maravillas
  2. Parco Nazionale dell’Este
  3. Parco Nazionale del Choco
  4. Parco Nazionale della Gran Sabana
  5. Parco Nazionale Isabel De Torres
  6. Parco Nazionale dell’Isla Cabritos
  7. Parco Nazionale Jaragua
  8. Parco Nazionale José Armando Bermúdez
  9. Parco Nazionale José del Carmen Ramírez
  10. Parco Nazionale Sottomarino La Caleta
  11. Parco Nazionale Los Haitises
  12. Parco Nazionale di Monte Cristi
  13. Parco Nazionale della Sierra De Baoruco