Malawi – popis země

MALAWI

Data di creazione : 6 luglio 1964

Breve storia in ordine cronologico:

Storia antica: Il territorio dell’odierno Malawi era già abitato migliaia di anni prima dell’arrivo dei colonizzatori europei. Era sede di vari gruppi etnici, tra cui Chewa e Nyanja.

Colonizzazione: nel 19° secolo, la regione diventa parte dell’Impero britannico e prende il nome di Nyasaland. Gli inglesi presero il controllo di questo territorio principalmente per la tratta degli schiavi e successivamente per l’agricoltura e altri interessi economici.

Indipendenza (1964): il Malawi ottiene l’indipendenza dalla Gran Bretagna il 6 luglio 1964 sotto la guida del primo presidente, Dr. Hastings Kamuzu Banda. Il paese adotta il nome Malawi.

L’era della banda Kamuzu: il Dr. Hastings Kamuzu Banda diventa presidente e sovrano di lunga data. Il suo governo era caratterizzato dall’autoritarismo.

Democratizzazione (1994): nel 1994 si svolgono le prime elezioni democratiche e avviene il cambio di regime. Bakili Muluzi diventa presidente e il paese subisce un processo di liberalizzazione politica.

21° secolo: il Malawi attraversa diversi presidenti e cambiamenti politici. Il paese deve affrontare sfide economiche come la povertà e la mancanza di accesso all’istruzione e all’assistenza sanitaria.

Tempo presente: dal 2014, il presidente è Lazarus Chakwera, eletto in elezioni democratiche. Il paese si impegna a risolvere i problemi sociali ed economici e a promuovere lo sviluppo sostenibile.

 

Abbreviazione internazionale : MW

 

Valuta : kwacha del Malawi MKW

Il kwacha è diviso in unità più piccole chiamate tambala. È la valuta ufficiale del paese e viene utilizzata per tutte le transazioni comuni, compreso l’acquisto di beni e servizi.

 

Dominio Internet : .mw

 

Prefisso telefonico : +265

 

Fuso orario : GMT+2

 

Geografia :

Il paese si trova nella parte meridionale dell’Africa orientale e confina con i seguenti paesi: la Tanzania a nord, lo Zambia a ovest e il Mozambico a sud e sud-est.

Ha un rilievo diversificato che comprende altipiani, montagne e valli. Il paese è noto per le sue catene montuose, tra cui il massiccio del Mulanje e l’altopiano di Zomba.

Il Lago Malawi, noto anche come Nyasa, è il più grande lago d’acqua dolce del Malawi e il terzo più grande dell’Africa e ospita molte specie ittiche endemiche.

Il Malawi è attraversato da numerosi fiumi, tra cui il fiume Shire, che defluisce dal lago Malawi ed è un importante corso d’acqua per il paese.

 

Vetta più alta : Sapitwa (Monte Mulanje) 3.002 m sopra il livello del mare

Il massiccio di Mulanje è un massiccio montuoso situato nella parte sud-orientale dello stato. Il massiccio ospita numerose alte montagne e vette, la più alta delle quali è chiamata Sapitwa Peak.

Questa regione montuosa rappresenta un importante elemento ecologico ed è protetta come parte di un parco nazionale.

 

Clima :

Stagione delle piogge (da novembre ad aprile): queste stagioni sono caratterizzate da forti piogge e clima caldo. Le temperature vanno da 25°C a 30°C (da 77°F a 86°F). Durante la stagione delle piogge, il Malawi può essere soggetto a inondazioni, soprattutto nelle zone basse e lungo i corsi d’acqua.

Stagione secca (da maggio a ottobre): queste stagioni sono più secche e più fresche, con meno precipitazioni. Di notte le temperature possono scendere da 10 °C a 20 °C (da 50 °F a 68 °F), soprattutto ad altitudini più elevate. Durante questo periodo, il fiume Shire e alcuni laghi, incluso il Lago Malawi, possono ridursi in modo significativo.

Nelle zone montuose come il massiccio del Mulanje, il clima può essere più fresco e umido durante tutto l’anno, con precipitazioni più elevate e temperature che di notte possono scendere sotto lo zero.

 

Fauna e flora:

Il paese ospita molte specie di mammiferi, tra cui elefanti, bufali, leopardi, rinoceronti e diverse specie di antilopi. Particolarmente famosi sono i lemuri che popolano alcune zone del Malawi.

È un paradiso per gli amanti del birdwatching e ospita più di 650 specie di uccelli, comprese specie dai colori vivaci come sterne e conigli.

Il Lago Malawi, il terzo lago d’acqua dolce più grande del mondo, ospita molte specie di pesci, compresi i ciclidi.

In alcune parti, soprattutto a ovest, sono presenti foreste pluviali tropicali. Queste foreste ospitano molte specie endemiche di piante e animali. Ospita diverse specie di baobab, tra cui Adansonia digitata. Questi imponenti alberi sono un elemento caratteristico del paesaggio in alcune zone.

Le zone interne sono spesso ricoperte di savane dove crescono erbe e acacie. Queste aree ospitano la fauna della savana, tra cui antilopi, leoni ed elefanti.

 

Agricoltura :

Le principali colture coltivate includono mais, fagioli, piselli, manioca, patate dolci, riso, tabacco e cotone. Il mais è un alimento base e un elemento chiave della dieta della maggior parte della popolazione.

Il caffè viene coltivato principalmente nel sud del paese, mentre il tè al nord. I prodotti agricoli come tabacco, caffè e tè sono le principali voci di esportazione. L’agricoltura dipende dalle precipitazioni, la siccità ha un impatto negativo sui raccolti. Molti agricoltori non hanno accesso ai moderni sistemi di irrigazione.

Il governo ha introdotto un programma di sussidi ai fertilizzanti per aiutare gli agricoltori ad aumentare i rendimenti delle colture coltivate. Questo programma aiuta gli agricoltori ad accedere ai fertilizzanti a prezzi molto bassi e sovvenzionati.

 

Estrazione delle materie prime :

Il paese ha il potenziale per diventare un importante produttore di uranio. Qui si trovano vari tipi di pietre preziose, tra cui zaffiri, granati rosa e ametiste.

Il disboscamento è un settore importante. Il legno viene utilizzato per realizzare mobili, materiale da costruzione e come combustibile.

Sono state scoperte riserve di gas naturale, sebbene l’estrazione e lo sfruttamento di tali riserve siano ancora in fase di sviluppo. Il Malawi è anche un importante produttore di cotone.

 

Industria:

L’industria tessile e dell’abbigliamento è una delle industrie più importanti. Il paese produce prodotti tessili destinati sia al consumo interno che all’esportazione.

Il paese produce tabacco compreso il tabacco burley che viene esportato in vari paesi. Alcune aziende producono materiali da costruzione come mattoni, cemento e prodotti in calcestruzzo che sono importanti per lo sviluppo delle infrastrutture.

 

Servizi e altri settori dell’economia : servizi

 

Punti di interesse naturali e storici : Lago Malawi, Lilongwe

Il Malawi è noto per il suo bellissimo ambiente, incluso il Lago Malawi. I turisti vengono qui per attività ricreative come immersioni, nuoto e pesca. Offre agli alpinisti e ai turisti numerose possibilità per escursioni e gite in montagna. Ha diversi parchi nazionali e aree protette come il Parco Nazionale Liwonde, il Parco Nazionale Nyika e il Parco Nazionale Kasungu dove i turisti possono osservare la fauna selvatica e gli uccelli. I turisti possono visitare i villaggi e conoscere la cultura locale.

 

Parchi acquatici:

 

Forma di governo : repubblica

Il Malawi è una repubblica sovrana con un sistema politico democratico. Il suo sistema politico è basato su una democrazia parlamentare con un sistema presidenziale.

Il Presidente è il capo dello Stato e del governo ed è eletto alle elezioni generali per un mandato di cinque anni. Il sistema presidenziale conferisce al presidente l’autorità esecutiva e la responsabilità di gestire il governo e l’apparato statale. Il presidente ha anche il potere di nominare i membri del governo. Il potere legislativo è esercitato da un parlamento unicamerale chiamato Assemblea nazionale. Questa assemblea conta 193 membri eletti nei collegi uninominali. Il Parlamento approva le leggi e controlla il governo.

La magistratura è indipendente ed è assicurata da organi giudiziari, tra cui la Corte Suprema. Il sistema giudiziario opera secondo un sistema legale derivato dalla legge britannica.

La situazione politica nel paese si sta sviluppando in conformità con i principi democratici, sebbene il paese debba affrontare sfide come povertà, corruzione e disuguaglianze sociali.

 

Capitale : Lilongwe

Situata nella parte centrale del paese, la città ha una ricca storia e un posto importante nella vita politica ed economica del Malawi.

Lilongwe fu scelta come capitale nel 1975, in sostituzione della precedente capitale Blantyre. Questa decisione è stata in parte motivata dalla posizione geografica di Lilongwe, che è più orientata centralmente rispetto alle diverse parti del paese.

 

Superficie : 118.484 km2

 

Popolazione : 20.100.000 (2020)

Ci sono molti gruppi etnici in Malawi, i più grandi sono Chewa, Lomwe, Yao, Ngoni e Tumbuka. Ogni gruppo etnico ha la propria lingua, cultura e tradizioni.

La lingua ufficiale è l’inglese, utilizzato nell’istruzione, nel governo e negli affari. Il pubblico parla varie lingue bantu come Chewa, Chichewa, Chitumbuka, Chiyao e altre.

La religione gioca un ruolo importante nel Paese e la maggioranza della popolazione professa il cristianesimo, di cui i protestanti sono il gruppo religioso più numeroso, seguiti dai cattolici. Ci sono anche comunità musulmane più piccole e religioni tradizionali africane. Il Malawi si trova ad affrontare sfide nel campo dell’assistenza sanitaria e dell’istruzione, con alti tassi di povertà e bassa alfabetizzazione.

 

Monumenti UNESCO: 2

 

  1. Parco Nazionale del Lago Malawi (1984) – Un parco nazionale lacustre che protegge centinaia di specie di pesci.
  2. Chongoni Rock Paintings (2006) – La più grande concentrazione di pitture rupestri della tarda età della pietra nell’Africa centrale. Sull’altopiano di 126,4 km² si contano 127 siti.               

 

Parchi nazionali: 5

 

  1. Parco Nazionale Kasungu
  2. Parco Nazionale di Lengwe
  3. Parco Nazionale del Liwonde
  4. Parco Nazionale Nyika
  5. Parco Nazionale del Lago Malawi