BRASILE

Data di creazione : 7 settembre 1822

Breve storia in ordine cronologico:

Periodo precolombiano: prima dell’arrivo dei colonizzatori europei, l’area dell’attuale Brasile ospitava molte tribù e culture indigene amerindie, tra cui i Tupinambá, i Guarani e altri.

Arrivo dei portoghesi (1500): Nel 1500, il navigatore portoghese Pedro Álvares Cabral arrivò sulla costa brasiliana e iniziò la colonizzazione del Brasile da parte dei coloni portoghesi.

Ciclo dello zucchero (dal XVI al XVII secolo): il Brasile divenne un importante produttore di zucchero per il mercato europeo. Qui furono costruite piantagioni e fu introdotta la schiavitù.

Corsa all’oro (XVIII secolo): la scoperta dell’oro nella regione del Minas Gerais portò ad un afflusso di massa di coloni e schiavi in ​​cerca di ricchezza.

Indipendenza (1822): il Brasile dichiarò l’indipendenza dal Portogallo e divenne una monarchia costituzionale con Dom Pedro I sul trono.

Assolutismo e abdicazione (XIX secolo): il Brasile visse un periodo di cambiamento politico, inclusa l’abdicazione di Dom Pedro I e del suo successore Dom Pedro II.

Repubblica (1889): Nel 1889 fu proclamata la Repubblica del Brasile e la monarchia fu abolita. Il Brasile divenne una repubblica federativa.

Il ciclo del caffè (XIX e XX secolo): il paese divenne il principale produttore mondiale di caffè, determinando un boom economico.

Schiavitù (XIX secolo): la schiavitù fu gradualmente abolita nel corso del XIX secolo.

 

Abbreviazione internazionale : BR

 

Valuta : Real brasiliano (BRL)

La valuta è divisa in unità più piccole chiamate centavos.

Il real brasiliano è una valuta completamente convertibile e può essere utilizzata per transazioni internazionali.

 

Dominio Internet : .br

 

Prefisso telefonico : +55

 

Fuso orario : da -2 a -5 GMT

 

Geografia :

Il Brasile ha la maggior parte della foresta pluviale del mondo. L’area è nota per la sua ricca biodiversità, specie esotiche di piante, animali e numerosi fiumi, tra cui l’Amazzonia, il fiume più grande del mondo.

Il Pantanal è la zona umida più grande del mondo e si trova a ovest. Ospita molte specie di uccelli, mammiferi e pesci.

Il paese ha una vasta pianura costiera sulla costa atlantica dove si trovano città come Rio de Janeiro e San Paolo. La zona è nota per le sue spiagge, i suoi porti e le città densamente popolate.

Il Sertão è una regione arida dell’interno del Brasile nord-orientale.

Un vasto sistema fluviale, che comprende il Rio delle Amazzoni, il Rio de la Plata e il São Francisco. Questi fiumi sono importanti per i trasporti e l’agricoltura.

Nella parte centrale e nord-orientale si trova il deserto della Caatinga, caratterizzato da un clima secco e da una vegetazione di cactus.

Il Brasile ha diversi grandi laghi, tra cui il lago Tucuruí, creato da una diga sul fiume Tocantins.

 

Vetta più alta : Pico da Neblina 2994 m sopra il livello del mare

Questa montagna fa parte della Serra da Neblina, una catena montuosa situata in una parte isolata della foresta amazzonica.

Ci sono diverse catene montuose in Brasile, tra cui le Ande, che attraversano il Sud America, e la Serra do Mar, la Serra do Espinhaço e altre.

 

Clima :

La maggior parte della foresta amazzonica nella parte settentrionale ha un clima da foresta pluviale tropicale con temperature elevate ed elevata umidità durante tutto l’anno. Qui piove spesso e intensamente.

La parte centrale del paese, compresa la zona conosciuta come Cerrado, ha un clima tropicale da savana con una stagione secca e una stagione delle piogge. Ecco i caratteristici cambiamenti stagionali del tempo.

La parte nord-orientale ha un clima semiarido, che comprende la regione di Caatinga. Questa zona è più secca e ha precipitazioni limitate, soprattutto durante la stagione estiva.

La parte meridionale, comprendente gli stati di Rio Grande do Sul, Santa Catarina e Paraná, ha un clima subtropicale con inverni miti ed estati calde.

Le zone costiere, comprese le città di Rio de Janeiro e San Paolo, hanno un clima oceanico con estati umide e inverni miti.

Nelle catene montuose della Serra do Mar e della Serra da Mantiqueira puoi trovare un clima alpino con temperature più fresche e significativi cambiamenti stagionali.

 

Fauna e flora :

Il giaguaro è il felino più grande ed è il simbolo della foresta amazzonica.

Il tucano toco è un uccello grande e caratteristico con un enorme becco che vive nella foresta amazzonica.

Il pappagallo giacinto è il pappagallo più grande del mondo ed è noto per il suo colore blu.

Il capibara è il roditore più grande del mondo ed è un abitante comune del Pantanal.

L’ippopotamo americano, noto anche come tapiro, è residente nella foresta amazzonica e in altre regioni umide.

L’arpia è un grande rapace che abita la foresta amazzonica ed è noto per i suoi enormi artigli.

Un albero della gomma, noto anche come albero della gomma, è un albero da cui si ottiene la gomma.

Il mogano è un albero prezioso per il suo legno duro, utilizzato nell’edilizia e nei mobili.

I semi di Araucaria sono conosciuti come pinoli. Cresce nelle parti meridionali del Brasile.

Qui crescono molte specie di orchidee, comprese specie endemiche.

 

Agricoltura :

Il Brasile è uno dei maggiori produttori ed esportatori di soia al mondo. Vengono utilizzati come mangime per animali, ma anche come materia prima per la produzione di olio di soia.

Il paese è storicamente conosciuto come uno dei principali produttori mondiali di caffè, in particolare di chicchi di caffè Arabica di alta qualità.

È anche uno dei principali produttori di carne bovina al mondo. Grandi mandrie di bovini vengono allevate nei pascoli e nelle fattorie.

Il paese è un importante produttore di frutta secca, tra cui noci di acai, anacardi, noci di cocco e altri.

Anche la produzione agricola di cereali come grano, mais e riso è significativa in Brasile.

 

Estrazione delle materie prime :

Il Brasile è uno dei maggiori produttori mondiali di minerale di ferro. Questa materia prima viene estratta principalmente nella regione di Minas Gerais e costituisce un fattore chiave per l’industria siderurgica brasiliana.

La bauxite è una materia prima utilizzata per produrre alluminio, riserve significative si trovano principalmente nella zona dello stato del Pará.

Il paese è uno dei maggiori produttori di petrolio del Sud America. La produzione di petrolio è concentrata principalmente nell’Atlantico meridionale, in un’area conosciuta come Pre-sal, oltre che nel bacino amazzonico.

L’estrazione del nichel ha una lunga storia qui, il paese è uno dei maggiori produttori mondiali.

Ricche riserve di metalli preziosi, compreso l’oro. Storicamente, l’oro veniva estratto in diverse parti del paese, soprattutto nella regione di Minas Gerais.

I diamanti vengono estratti sin dall’epoca coloniale e il paese rimane uno dei maggiori produttori mondiali.

Anche il disboscamento è un’importante attività economica, ma allo stesso tempo deve affrontare sfide legate alla protezione della foresta amazzonica e alla gestione sostenibile delle foreste.

 

Industria :

Il Brasile ha un’industria automobilistica sviluppata ed è uno dei maggiori produttori e consumatori di automobili in America Latina.

L’industria brasiliana comprende anche la produzione di aeromobili e componenti aeronautici.

Ha una vasta industria petrolchimica che si concentra sull’estrazione, raffinazione e produzione di vari prodotti petrolchimici, inclusi petrolio e gas.

L’industria alimentare in Brasile comprende la lavorazione della carne, la produzione di prodotti alimentari e l’esportazione di prodotti agricoli come la soia e la carne bovina.

 

Servizi e altri settori dell’economia : marittimo, ingegneristico, degli armamenti, elettrotecnico, automobilistico, bancario, delle telecomunicazioni e dell’informatica

 

Punti di interesse naturali e storici : città di Rio de Janeiro (statua del Cristo Redentore, spiaggia di Copacabana), Salvador da Bahía e Brasilia, cascate di Iguacu, regione del Pantanal, Rio delle Amazzoni, parchi nazionali della Serra da Capivara e Superagui, regione amazzonica, spiagge lungo l’Atlantico costa

San Paolo è la città più grande del Brasile ed è conosciuta per la sua ricca cultura, arte e gastronomia.

La foresta amazzonica è una grande attrazione per naturalisti e avventurieri.

La più grande zona umida (Pantanal) del mondo offre l’osservazione di animali selvatici come capibara, giaguari e uccelli.

Salvador è conosciuta per le sue chiese storiche, il Carnevale e le ricche tradizioni culturali.

Il paese ha spiagge meravigliose sulla costa atlantica, tra cui luoghi famosi come Búzios, Florianópolis e Natal.

Il Carnevale in Brasile è uno dei carnevali più famosi al mondo e attira migliaia di turisti. Inoltre, durante tutto l’anno in Brasile si svolgono vari festival ed eventi culturali.

 

Parchi acquatici in Brasile:

 

Forma di governo : repubblica federale presidenziale

Il Brasile ha un sistema di governo presidenziale in cui il presidente è il capo dello stato e del governo. Dura in carica cinque anni e può essere eletto per un massimo di due mandati consecutivi.

Il paese è diviso in stati federali e un distretto federale, dove si trova la capitale Brasilia. Ogni Stato ha il proprio potere legislativo ed esecutivo, che consente un certo grado di autonomia ai singoli Stati.

Sistema legislativo bicamerale. Il Congresso Nazionale è composto dalla Camera dei Deputati (Câmara dos Deputados) e dal Senato (Senado Federal). La Camera dei Deputati ha 513 deputati, mentre il Senato ha 81 senatori.

Il Presidente del Brasile è il capo del ramo esecutivo e ha il potere di nominare i ministri e gestire il governo federale.

Un sistema giudiziario indipendente, che comprende la Corte federale, nonché i tribunali statali e locali. La Corte Suprema Federale (Supremo Tribunal Federal) è la più alta corte del paese e vigila sul rispetto della Costituzione.

I singoli stati e le città hanno i propri governi locali e organi rappresentativi eletti.

Il paese ha una costituzione che protegge i diritti e le libertà fondamentali dei cittadini e stabilisce i principi fondamentali del governo.

 

Capitale : Brasilia

Brasilia si trova nella parte centrale del paese, sugli altopiani conosciuti come Planalto Central.

La città è stata progettata per assomigliare ad un uccello in volo se vista dall’alto.

 

Superficie : 8.547.403 km2

 

Popolazione : 217.000.000 (2022)

Il Brasile ha uno dei gruppi etnici più diversi al mondo. La popolazione comprende discendenti di nativi americani, discendenti di schiavi africani, discendenti europei (principalmente portoghesi e italiani), comunità arabe e giapponesi e altri.

La lingua ufficiale del Brasile è il portoghese.

La maggioranza della popolazione aderisce alla Chiesa cattolica romana, ma nel Paese sono presenti anche un numero crescente di cristiani protestanti e di altre comunità religiose.

Il paese ha una popolazione urbana significativa, con città come San Paolo, Rio de Janeiro, Brasilia e Salvador che sono alcune delle città più popolose e più grandi del paese. Allo stesso tempo, c’è anche una grande popolazione rurale impegnata nell’agricoltura.

Il Brasile si trova ad affrontare sfide legate alla disuguaglianza economica, con le regioni e le fasce più ricche della popolazione che hanno accesso all’istruzione e all’assistenza sanitaria a un tasso più elevato rispetto alle fasce più povere della popolazione.

 

Monumenti UNESCO: 23

 

  1. Centro storico di Ouro Preto (1980) – Ouro Preto è una pittoresca cittadina del Brasile nota per la sua architettura coloniale ben conservata e il significato storico durante l’era dell’estrazione dell’oro.
  2. Centro storico di Olinda (1982) – Olinda è un’altra città brasiliana con una ricca storia e un’architettura ben conservata dell’era coloniale.
  3. Missioni dei Gesuiti nel Territorio Guaraní (1983, 1984) – Queste missioni furono istituite dai Gesuiti nel tentativo di cristianizzare e civilizzare il popolo indigeno Guaraní in Sud America durante il periodo coloniale.
  4. Centro storico di Salvador de Bahia (1985) – Salvador de Bahia è nota per la sua ricca cultura e storia e il centro storico di questa città conserva molti edifici coloniali.
  5. Il Tabernacolo di Bom Jesus a Congonhas (1985) – Questo tabernacolo è notevole per la sua architettura barocca e le sue opere scultoree considerate capolavori.
  6. Parco nazionale dell’Iguaçu (1986) – Questo parco nazionale ospita uno dei sistemi di cascate più impressionanti del mondo, le cascate dell’Iguaçu.
  7. Brasilia (1987) – Brasilia è una città moderna progettata dall’architetto Oscar Niemeyer e dall’urbanista Lucio Costa, costruita come nuova capitale del Brasile nel 1960.
  8. Parco Nazionale della Serra da Capivara (1991) – Parco Nazionale: questo parco nazionale è noto per le sue pitture rupestri e i reperti archeologici associati ai primi abitanti della zona.
  9. Centro storico di San Luis (1997) – La città è nota per la sua architettura ben conservata del periodo coloniale.
  10. Riserva della foresta atlantica nel sud-est del Brasile (1999) – Questa riserva protegge l’ecosistema unico della foresta atlantica nel sud-est del Brasile.
  11. Riserva della Foresta Atlantica sulla Costa della Scoperta (1999) – Protegge parte della Foresta Atlantica sulla costa del Brasile.
  12. Centro storico di Diamantina (1999) – Diamantina è nota per i suoi edifici storici e il suo legame con l’era dell’estrazione dei diamanti.
  13. Aree protette dell’Amazzonia Centrale (2000, 2003) – Contribuire alla protezione di uno degli ecosistemi più diversificati del mondo, l’Amazzonia.
  14. Aree protette della regione del Pantanal: Parco Nazionale Pantanal Matogrossense e aree adiacenti (2000) – Il Pantanal è uno degli ecosistemi di zone umide più grandi del mondo.
  15. Isola Fernando de Noronha e Riserva dell’Atollo di Rocas (2001) – Questa riserva ospita una vita marina unica e incroci migratori.
  16. Aree protette della regione del Cerrado: Parchi nazionali Chapada dos Veadeiros ed Emas (2001) – Il Cerrado è una savana con una ricca biodiversità e questi parchi nazionali la proteggono.
  17. Centro storico di Goiás (2001) – Goiás è un’altra città brasiliana con un’architettura storica.
  18. Piazza São Francisco a São Cristóvão (2010) – È notevole per la sua architettura barocca.
  19. Rio de Janeiro, paesaggio tra le montagne e il mare (2012) – Questa location comprende lo scenario iconico tra le montagne e l’oceano intorno alla città di Rio de Janeiro.
  20. Collezione Modernista Pampulha (2016) – Questa collezione Pampulha comprende opere moderniste dell’architetto Oscar Niemeyer.
  21. Valongo Wharf (2017) – Era un punto importante per la tratta degli schiavi in ​​epoca coloniale.
  22. Paraty e Ilha Grande – Cultura e biodiversità (2019) – Sono conosciute per la loro cultura e biodiversità.
  23. Sitio Roberto Burle Marx (2021) – Un sito associato all’architetto paesaggista brasiliano Roberto Burle Marx e ai suoi giardini e alle sue opere d’arte.

 

Parchi nazionali: 72

 

  1. Parco Nazionale Marino di Abrolhos
  2. Parco Nazionale degli Acari
  3. Parco Nazionale dell’Amazzonia
  4. Parco Nazionale dell’Anavilhanas
  5. Parco Nazionale dell’Alto Cariri
  6. Parco Nazionale degli Aparados da Serra
  7. Parco Nazionale dell’Araguaia
  8. Parco Nazionale dell’Araucarias
  9. Parco Nazionale di Boa Nova
  10. Parco Nazionale di Brasilia
  11. Parco Nazionale di Cabo Orange
  12. Parco Nazionale Campos Amazônicos
  13. Parco Nazionale di Campos Gerais
  14. Parco Nazionale di Caparò
  15. Parco Nazionale del Catimbau
  16. Parco Nazionale delle Caverne del Peruaçu
  17. Parco Nazionale Chapada das Mesas
  18. Parco Nazionale Chapada Diamantina
  19. Parco Nazionale Chapada dos Guimarães
  20. Parco Nazionale Chapada dos Veadeiros
  21. Parco Nazionale del Scobrimento
  22. Parco Nazionale dell’Emas
  23. Parco Nazionale Marino Fernando de Noronha
  24. Parco Nazionale Furna Feia
  25. Parco Nazionale Grande Sertão Veredas
  26. Parco Nazionale della Guaricana
  27. Parco Nazionale dell’Iguaçu
  28. Parco Nazionale dell’Ilha Grande
  29. Parco Nazionale Marino Ilhas dos Currais
  30. Parco Nazionale dell’Itatiaia
  31. Parco Nazionale Jamanxim
  32. Parco Nazionale di Jaú
  33. Parco Nazionale di Jericoacoara
  34. Parco nazionale del banco di sabbia di Jurubatiba
  35. Parco Nazionale Juruena
  36. Parco Nazionale Lagoa do Peixe
  37. Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses
  38. Parco Nazionale Mapinguari
  39. Parco Nazionale del Monte Pascoal
  40. Parco Nazionale del Monte Roraima
  41. Parco Nazionale Nascentes al Lago Jari
  42. Parco Nazionale Nascentes do Rio Parnaíba
  43. Parco Nazionale Pacaás Novos
  44. Parco Nazionale Pantanal Matogrossense
  45. Parco Nazionale Pau Brasil
  46. Parco Nazionale Pico da Neblina
  47. Parco Nazionale del Rio Novo
  48. Parco nazionale Saint-Hilaire/Lange
  49. Parco Nazionale di São Joaquim
  50. Parco Nazionale Sempre Viva
  51. Parco Nazionale della Serra da Bocaina
  52. Parco Nazionale della Serra da Bodoquena
  53. Parco Nazionale della Serra da Canastra
  54. Parco Nazionale della Serra da Capivara
  55. Parco Nazionale della Serra da Cutia
  56. Parco Nazionale della Serra da Mocidade
  57. Parco Nazionale della Serra das Confusões
  58. Parco Nazionale della Serra das Lóntras
  59. Parco Nazionale della Serra d’Itabaiana
  60. Parco Nazionale della Serra do Cipó
  61. Parco Nazionale della Serra do Divisor
  62. Parco Nazionale della Serra do Gandarela
  63. Parco Nazionale della Serra do Itajaí
  64. Parco Nazionale della Serra do Pardo
  65. Parco Nazionale della Serra dos Órgãos
  66. Parco Nazionale della Serra Geral
  67. Parco Nazionale di Sete Cidades
  68. Parco Nazionale Superagui
  69. Parco Nazionale di Tijuca
  70. Parco Nazionale dei Monti Tumucumaque
  71. Parco Nazionale dell’Ubajara
  72. Parco Nazionale di Viruá